Per chi ha il giardino: consigli per il mese di agosto

5 agosto 2011
Orto e giardino

Nel mese di agosto mettiamo a riposo le forbici per potare in quanto ogni taglio anche se piccolo limita e blocca la crescita di ogni vegetale.

Moderiamo l’acqua nei prati in quanto se è eccessiva il prato può marcire e, se è troppo poca, favoriremo molte erbacce che potrebbero far danno. È bene assicurarsi che l’acqua elargita al prato possa estinguersi fino all’irrigazione successiva, ne di più ne di meno. In questo caso le piante e il prato ne godrà.

In questo mese il parassita più temibile sono gli acari. Spesso sono invisibile ad occhio nudo, ma nel giro 3-4 giorni possono “bruciare” le piante e i fiori; infatti il sintomo visibile è simile ad una scottatura da calore… interveniamo con olio di neem con l’aggiunta di piretro naturale quando ci sono i primi sintomi.

Molti fiori e quasi tutte le piante in questo periodo gradiscono il macerato di ortica opportunamente diluito, in quanto elargisce elementi nutritivi ma soprattutto del ferro, elemento quest’ultimo indispensabile per avere piante belle e vigorose.

 

Cosa ne pensi? Di' la tua
PREC. Consigli per l’orto nel mese di agosto SUCC. Consigli per il frutteto in questo mese
Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *