Regole e suggerimenti alimentari

5 ottobre 2012
Anziano

Buona parte delle malattie nasce a tavola e a tavola si dovrebbe trovare un rimedio ad esse.

Cambiare le abitudini non è una cosa facile però la salute è un bene così prezioso che non si può comprare…

I prodotti animali (carne, pesce, pollame e salumi inclusi), andrebbero consumati una sola volta nell’intervallo di ventiquattro ore. Infatti è questo il tempo necessario affinché le tossine, che si creano con la digestione, siano eliminate.

I cibi fritti vanno eliminati o ridotti. Non riutilizzare assolutamente l’olio già cotto perché contiene sostanze molto tossiche.

Aceto e sottaceti si devono consumare raramente perché tendono a demineralizzare l’organismo con conseguenti danni ai denti e al sistema osseo. L’aceto di mele è meno dannoso di quello di vino.

L’uso del sale deve essere ridotto perché altrimenti si favoriscono sia la ritenzione idrica che l’innalzamento della pressione sanguigna.

Si ribadisce di non bere ai pasti, si eviterà così di diluire i succhi gastrici facilitando la digestione e l’assimilazione. Si consiglia di mangiare, un giorno la settimana, solo mele a piacere. Questo è un modo semplice ma efficace di disintossicare l’organismo in modo naturale.

2 commenti - Leggi Cosa ne pensi? Di' la tua
PREC. Considerazioni generali per il mese di ottobre SUCC. La zucca: lato B
Commenti all'articolo

Buongiorno,a proposito del consiglio che ho appena letto sono anni che non bevo durante i pasti, la cosa non è voluta , ma mi viene naturale – bene
e per quanto riguarda il suggerimento di mangiare solo mele un giorno alla settimana, cosa ne dite solo crude o anche al forno ? ( a me piaciono molto)

grazia

Bellissimi gli articoli di Irmela, spero di leggerne tanti per mantenere in salute corpo e spirito ;-)

michela
Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *